Meglio la noia o l’elettroshock? Questo esperimento vi lascerà senza parole

Se vi siete mai chiesto se è meglio la noia o l’elettroshock, adesso potrete avere la risposta. Questo esperimento ha lasciato senza parole.

La psiche umana è qualcosa di misterioso e che indubbiamente suscita non poco interesse nei cittadini. Ogni individuo possiede una psiche diversa e soprattutto esistono dei veri e propri studi per capire alcune curiosità sull’essere umano. In tal senso anche gli esperimenti psicologici possono offrire uno sguardo ancora più affascinante sul comportamento della nostra mente. Per questo motivo sta salendo alla ribalta uno studio addirittura del 2014, in grado di sollevare domande intriganti sul nostro rapporto con la noia e gli stimoli esterni.

noia elettroshock esperimento lascerà senza parole
L’esperimento rivela se è meglio la noia o l’elettroshock (Mentiscura.com)

Questo studio, intitolato “Solo Pensa: Le Sfide della Mente Disconnessa”, ha esaminato le reazioni delle persone alla mancanza di stimoli esterni per brevi periodi, scoprendo risultati sorprendenti. L’esperimento coinvolgeva più di 700 partecipanti, i quali venivano invitati a rimanere in una stanza senza alcun dispositivo personale per intrattenersi per un periodo compreso tra i 6 e i 15 minuti. Dovevano utilizzare la propria mente e immaginazione per passare il tempo. Al termine dell’esperimento poi hanno compilato dei sondaggi sulla propria esperienza.

Meglio la noia o l’elettroshock, cosa dice la ricerca: i risultati

Concluso l’esperimento, i risultati hanno rivelato che la maggior parte dei partecipanti non ha trovato piacevole stare da soli senza alcun stimolo esterno. Inoltre quasi il 90% ha dichiarato di essersi “perso nei pensieri” almeno una volta durante l’esperimento, evidenziando la tendenza alla divagazione mentale quando mancano gli stimoli esterni. Uno degli aspetti più sorprendenti dello studio è stato l’uso di scosse elettriche come unico stimolo esterno in uno dei test.

noia elettroshock esperimento lascerà senza parole
I risultati dell’ultimo esperimento (Mentiscura.com)

Il 67% degli uomini e il 25% delle donne si sono auto amministrati scosse elettriche dolorose, nonostante avessero dichiarato in precedenza di preferire pagare per evitarle. Questo fenomeno solleva interrogativi sulle nostre reazioni alla noia e su come la nostra mente cerchi attivamente stimoli, anche se dannosi. Le conclusioni degli studiosi suggeriscono che le menti indisciplinate non sono preparate a stare per lunghi periodi di tempo senza stimoli esterni, poiché tendono a divagare e a concentrarsi sugli aspetti negativi della vita.

Questo potrebbe spiegare perché molte persone preferiscono fare qualcosa piuttosto che “non fare nulla”, anche se ciò comporta rischi o dolore. Allo stesso tempo lo studio in questione ha anche suggerito che tecniche di rilassamento come la meditazione possono offrire benefici significativi, fornendo maggiore chiarezza e controllo sui propri pensieri. Le implicazioni di questa ricerca potrebbero informare nuove strategie per affrontare comportamenti dannosi come la dipendenza dal gioco d’azzardo o l’abuso di sostanze.

Impostazioni privacy