Le eclissi di sole e di luna da non perdere nel 2024: ecco le date da salvare

L’anno appena finito ci ha regalato eventi astronomici straordinari e il 2024 non sarà da meno. Ecco quali eclissi ammireranno i nostri occhi nel cielo, e quando

Non si può non ammettere che l’anno appena trascorso ci abbia regalato una miriade di eventi atmosferici affascinanti e straordinari da osservare, e gli esperti dicono che il 2024 non sarà per niente da meno.

Per l’anno che è appena cominciato, parliamo soprattutto di eclissi solari e lunari!

In questo articolo, forniremo tutte le informazioni necessarie per non perdere questi spettacoli della natura.

Si prospetta un altro anno “stellare”

L’anno nuovo ci regala molti eventi celesti: un’eclissi solare totale e una lunare penombrale, stelle cadenti, congiunzioni e pianeti in opposizione. Il calendario astronomico del 2024 – di cui segue un semplice riassunto in questo articolo – è uno strumento indispensabile per pianificare al meglio le osservazioni celesti.

In un anno come quello che sta per iniziare – in cui gli appuntamenti sono davvero moltissimi – è fondamentale conoscere in anticipo le date di eclissi lunari e solari, congiunzioni e ogni altro evento celeste.

Quali sono le differenze tra eclissi lunare e solare?

Le eclissi lunari e solari sono fenomeni celesti affascinanti che si verificano quando i corpi celesti – la Terra, la Luna e il Sole – si allineano in modi specifici nel sistema solare. Le principali differenze tra le eclissi lunari e solari si basano sul posizionamento della Terra, della Luna e del Sole durante il fenomeno.

Eclissi fasi
Eclissi fasi | Unsplash @IANPARKER – Mentiscura.com

Eclissi Lunare

Causa: Si verifica quando la Terra si interpone tra il Sole e la Luna, creando un’ombra che oscura la luna.
Visibilità: Le eclissi lunari sono visibili da tutte le aree della Terra in cui è notte quando l’eclissi avviene.
Fasi: L’eclissi lunare può essere parziale (quando solo una parte della Luna si oscura), totale (quando l’intera Luna è oscurata) o penombrale (quando la Luna passa solo attraverso la parte più esterna dell’ombra terrestre).
Frequenza: Le eclissi lunari possono avvenire diverse volte all’anno.

Eclissi Solare

Causa: Si verifica quando la Luna si interpone tra la Terra e il Sole, oscurando parzialmente o totalmente il Sole dalla prospettiva terrestre.
Visibilità: Le eclissi solari sono visibili solo in alcune aree limitate sulla Terra, dove l’ombra della Luna colpisce direttamente la superficie terrestre.
Fasi: Le eclissi solari possono essere totali, parziali o anulari. Nelle eclissi totali, il disco solare viene completamente oscurato dalla Luna; nelle eclissi anulari, la Luna appare più piccola del disco solare, lasciando un anello luminoso attorno al bordo della Luna.
Frequenza: Le eclissi solari sono meno frequenti delle eclissi lunari e possono verificarsi da 2 a 5 volte all’anno in luoghi specifici della Terra.

Le date delle eclissi da segnarsi per il 2024

Entrambi i tipi di eclissi sono fenomeni naturali ammalianti che suscitano interesse e osservazioni da parte degli appassionati di astronomia, e non solo.

Ecco allora quali eventi non perdere nell’anno appena cominciato, con date e orari quanto più precisi.

Eclissi lunare di penombra del 25 marzo

Il 25 marzo 2024, ci sarà un’eclissi lunare di penombra. Questo evento sarà visibile in Nord America, Sud America, Europa occidentale, Africa occidentale, Giappone, Nuova Zelanda e parte dell’Australia. In Italia, l’eclissi inizierà alle 23:22 e terminerà alle 3:47 del giorno successivo.

Eclissi solare totale dell’8 aprile

L’8 aprile 2024, ci sarà un’eclissi solare totale. Questo evento sarà visibile solo lungo uno stretto percorso dal Texas al Maine e in parti di Messico e Canada Atlantico. Gli abitanti del resto del Nord America saranno in grado di vedere una bellissima eclissi solare parziale, anche se saranno necessari filtri solari o occhiali per eclissi per osservare l’evento in sicurezza. In Italia, l’eclissi inizierà alle 11:22 e terminerà alle 14:47.

Eclissi lunare parziale del 18 settembre

Il 18 settembre 2024, ci sarà un’eclissi lunare parziale. Questo evento sarà visibile in Europa, Asia, Australia, Africa e America del Sud. In Italia, l’eclissi inizierà alle 21:54 e terminerà alle 2:52 del giorno successivo.

Eclissi solare anulare del 2 ottobre

Il 2 ottobre 2024, ci sarà un’eclissi solare anulare. Questo evento sarà visibile in Asia, Nord America, Europa e Africa. In Italia, l’eclissi inizierà alle 11:17 e terminerà alle 14:28.

Come riuscire a osservare al meglio un’eclissi?

Osservare un’eclissi, sia solare che lunare, è un’esperienza straordinaria che però richiede preparazione e attenzione per godersi appieno lo spettacolo celeste. In modo sia sicuro che gratificante.

La scelta del luogo

La scelta del luogo gioca un ruolo cruciale. È consigliabile cercare un luogo con un’ampia visibilità del cielo, preferibilmente sopraelevato o aperto, lontano da ostacoli come edifici o alberi. Inoltre, evitare le zone con eccessiva illuminazione artificiale contribuirà a migliorare la visibilità dell’eclissi, riducendo l’inquinamento luminoso.

Mai guardare senza sicurezza

La sicurezza degli occhi è di primaria importanza durante un’eclissi solare. Mai guardare direttamente il Sole senza occhiali speciali per l’osservazione di eclissi solari o dispositivi di filtraggio solare approvati. Allo stesso modo, se si utilizzano telescopi o binocoli, assicurarsi di avere filtri solari o oculari speciali per proteggere la vista.

Invece, per quanto riguarda l’osservazione di un’eclissi lunare, non sono necessarie precauzioni particolari, e si può godere dello spettacolo direttamente senza dispositivi di protezione.

Segnarsi tutte queste date è un’ottima idea

La pianificazione gioca un ruolo essenziale, per questo questo articolo vuole precedere le date da non dimenticare del 2024. Controllare l’orario e la posizione esatta dell’eclissi nel cielo rispetto al proprio luogo di osservazione aiuterà a pianificare il momento migliore per l’osservazione. Inoltre, arrivare in anticipo sul luogo di osservazione permetterà di preparare gli strumenti e scegliere la posizione ideale.

Come catturare in foto un’eclissi?

Se si desidera catturare l’eclissi, utilizzare una fotocamera con un filtro solare per un’eclissi solare. Scegliere la giusta esposizione è fondamentale per immortalare questo fenomeno celeste.

Occhio al meteo

Infine, il tempo e le condizioni meteorologiche sono fattori determinanti. Controllare le previsioni del tempo è essenziale per assicurarsi un cielo limpido e senza nuvole durante l’eclissi. Le condizioni meteo influenzano la visibilità dello spettacolo celeste, quindi è fondamentale prepararsi in base alle previsioni.

Osservare un’eclissi è un’esperienza unica e suggestiva, ma è cruciale prepararsi adeguatamente per garantire la sicurezza personale e massimizzare il godimento del fenomeno celeste. Seguendo queste precauzioni e pianificando attentamente, si può apprezzare al meglio lo spettacolo straordinario di un’eclissi solare o lunare.

Impostazioni privacy