Sei stato un bambino non amato? Basta osservare i tuoi stati d’animo attuali: la lista che ti aiuta a scoprirlo

Il comportamento che si può avere da adulto può essere una conseguenza del passato, chi fa alcune azioni può essere stato un bambino non amato.

Ognuno di noi può avere un carattere e un comportamento diversi da adulto, non è detto che tutto quello che si fa possa essere gradito dagli altri, ma può essere altrettanto sbagliato cambiare per compiacere gli altri.

come capire se sei stato bambino non amato
I bambini poco amati possono soffrire anche da adulti (Foto: Editorially) (Mentiscura.com)

Certamente alcuni caratteri della nostra personalità possono essere smussati, anche se dovrebbe esserci la capacità da parte di chi ci è vicino anche di comprendere le motivazioni che possono esserci dietro un determinato modo di agire.

Spesso tendiamo a non pensarlo, ma diverse azioni e pensieri che possiamo avere possono essere il frutto di esperienze non del tutto positive che abbiamo vissuto nel corso dell’infanzia. Questa, infatti, specie se ricca di sofferenza, può lasciare dei segni indelebili nel nostro animo. Anzi, ci sono dei tratti che possono essere tipici secondo gli psicologici di chi è stato un bambino non amato.

Un bambino poco amato soffre da adulto: i segnali

Molti dei nostri comportamenti e del nostro modo di pensare sono frutto del nostro passato, gli psicologi non hanno grossi dubbi. E’ anche per questo che quando si decide di andare in analisi e di scavare dentro se stessi si cerca di capire quali siano le esperienze che abbiamo vissuto e quanto possano essere condizionanti per il nostro presente.

come capire se sei stato bambino non amato
A volte l’eccessiva gelosia è frutto del passato (Foto. Canva) (Mentiscura.com)

Non tutti, ad esempio, sono in grado di dimostrare affetto. Altri, invece non riescono a fare a meno di farlo, a volte questi modi di agire contrastanti possono essere un effetto di quanto accaduto nell’infanzia. Ci sono poi delle azioni tipiche di chi è stato un bambino, non amato, saperlo può essere utile a comprendere anche eventuali sbagli delle persone che abbiamo vicino.

Non ottenere le risposte che ci si sarebbe aspettati da un genitore quando si era piccoli può portare i bimbi a credere di non meritare le attenzioni di cui ognuno di noi può avere bisogno. Inevitabilmente, questo influirà anche sulle relazioni che costruirà nel corso della sua esistenza.

Chi da bambino non ha ricevuto amore, o almeno non come vorrebbe, poi avrà un enorme difficoltà ad avere un rapporto sentimentale che possa essere soddisfacente per se stesso e per la persona che ha al fianco. Spesso da adulti proprio per il forte bisogno di sentirsi amati si potrebbe arrivare a essere oppressivi nei confronti del partner, al punto tale da essere gelosi anche se non è necessario. La motivazione non è difficile da comprendere, la paura che chi si ama possa scappare e confermare così di non essere degni di essere amati.

A volte potrebbe verificarsi la situazione opposta. Un bambino poco amato vuole compensare quella mancanza, per questo potrebbe essere disposto a lasciarsi andare alla prima persona che dimostra interesse, anche se è palesemente quella sbagliata.

Occhio alla paura del rifiuto

Ci sono psicologi che sono convinti che il disturbo di dipendenza in età adulta sia equivalente al bisogno di attaccamento di molti bambini, che faticano a stare lontani dalla mamma anche solo per poche ore. Nei riguardi del partner si innesca una situazione davvero poco sana, c’è la convinzione che prima o poi il compagno/a possa cambiare.

come capire se sei stato bambino non amato
Occhio a non essere troppo oppressivi con il partner(Foto: Canva) (Mentiscura.com)

Si arriva così a fare il possibile, anche ad annullare se stessi, pur di non essere rifiutati. Il rifiuto non è però solo l’abbandono, ma anche il timore di essere umiliati e non accettati, esattamente quello che è accaduto in fase di crescita. Si prova così a sanare quella ferita indelebile subita anni prima.

Impostazioni privacy