Il legame con gli animali può aiutarci a superare un trauma

Gli animali possono aiutarci a ritrovare la pace e la serenità dopo aver vissuto un trauma, ecco come ci riescono

Il PTSD, meglio conosciuto come Disturbo Post Traumatico da Stress, è un disturbo che colpisce coloro che sono sopravvissuti ad un evento traumatico. Spesso questa condizione è caratterizzata da una mancata elaborazione dell’evento traumatico, che può provocare pensieri intrusivi, disturbo d’ansia generalizzato, insonnia e molto altro ancora. Come potete immaginare, questo costante stato di allerta non è facile da gestire, tantomeno da combattere. 

Gli animali, però, possono avere un effetto terapeutico importante su chi ne soffre. Questo perché gli animali riescono a toccare delle corde dentro di noi che restano nascoste a gran parte degli esseri umani. 

Il legame che si instaura tra persona-animale è una sorta di connessione in cui non esiste giudizio ma solo amore e co-regolazione. Prendersi cura di un animale può aiutare chi ha subito un trauma a provare sollievo accudendo un essere vivente in grado di buttare giù le barriere di diffidenza e paura che il trauma ha fatto in modo di ergere. 

Ma vediamo più nel dettaglio gli aspetti più affascinanti del legame uomo-animale e come possono dimostrarsi dei veri toccasana per chi soffre di PTSD.

Cani e cavalli sono i veri migliori amici dell’uomo

Secondo delle ricerche recenti, i cani riescono a sincronizzare il loro comportamento con adulti e bambini presenti in famiglia, andando a rinforzare le connessioni di affiliazione, e alcuni programmi per trattare il PTSD che hanno visto cavalli e cani come protagonisti hanno messo in luce un aspetto terapeutico importante. 

ragazza accudisce cavallo
I cani e i cavalli sono tra gli animali più in grado di sintonizzarsi con il nostro stato emotivo – Unsplash – mentiscura.com

Questo perché le persone che si trovano a sperimentare un trauma, spesso perdono compassione per se stesse ed è a questo punto che entra in gioco il potere del legame con gli animali: sono in grado di dimostrare amore incondizionato, lo stesso che la persona non riesce più a provare per sé stessa né per nessun altro. 

Il potere dell’empatia 

L’empatia permette di sincronizzarsi a livello emotivo con altri esseri viventi, tra cui proprio gli animali.

È come se, improvvisamente, smettessimo di comunicare verbalmente e cominciassimo semplicemente a condividere e sentire ciò che gli altri provano. Questo può avvenire anche con gli animali trattandosi di creature senzienti particolarmente sensibili agli stati emotivi di chi li circonda. 

Il fenomeno si avverte particolarmente nel caso del cane, in quanto a differenza del cavallo, condivide il nostro ambiente domestico ed è al nostro fianco in ogni momento della giornata, ma è dimostrato che anche l’ippoterapia può avere degli enormi benefici, andando a fare leva su degli aspetti emotivi e cognitivi dell’uomo che spesso la psicoterapia non riesce a coinvolgere, questo perché l’animale non viene percepito come giudicante e il legame silenzioso che si instaura con lui è una cura potente alle ferite inferte dal trauma. 

Una cura contro l’isolamento e la disconnessione

Chi ha subito un trauma o sta vivendo una condizione psicologica complicata, tenderà a disconnettersi dal resto del mondo e a scegliere di non provare nulla piuttosto che lasciarsi andare al dolore che prova.

L’obiettivo è quello di cadere in uno stato di apatia e non riemergere, in modo tale che questa possa proteggere dalla difficile realtà interiore che cerca di trascinare verso il basso. Gli animali, soprattutto gli animali addestrati a percepire con maggiore tempismo lo stato emotivo umano, riescono a buttare giù questa difesa e a dare alla  persona la forza di tornare a socializzare e a prendersi cura di qualcuno, due importanti elementi che permettono a chi soffre di rialzare la testa e provare a tornare alla propria vita quotidiana. 

Inoltre, il contatto con gli animali permette di aumentare i livelli di ossitocina nel corpo, conosciuta anche come ormone dell’amore. Questa è responsabile del senso di appagamento e felicità che proviamo quando esperiamo il contatto fisico con qualcuno a cui teniamo, perciò coccolare un animale può andare ad influenzare, con un semplice contatto, il nostro stato emotivo facendoci sentire più felici. 

Gli animali sono degli amici silenziosi pronti a prendersi cura di noi, pronti ad insegnarci a tornare a vivere e a provare emozioni quando l’unica cosa che vorremmo sarebbe non provare più nulla. L’amore disinteressato che regalano è come una luce puntata nel buio, in grado di guidarci al di fuori dell’oscurità che ci tiene prigionieri. 

Impostazioni privacy