Regina Camilla, la svolta che cambia volto alla Corona: “I sudditi sono con lei”

La Regina Camilla ha preso una decisione importante, che pochi si sarebbero aspettati, e che le permetterà di essere apprezzata dai sudditi.

Nel corso degli anni la Regina Camilla non era sempre ben vista dalla maggior parte dei sudditi inglesi, su quello sembrano esserci ben pochi dubbi. La maggior parte dei residenti del Regno Unito, infatti, era affezionatissima a Lady Diana Spencer, per questo riteneva la sua figura piuttosto “scomoda”, al punto tale da ritenere che gran parte dell’infelicità della compianta principessa fosse causata da lei.

Regina Camlla decisione importante
La Regina Camilla ha annunciato di avere preso una decisione importante (Foto | ANSA) (Mentiscura.com)

Non a caso, la sfortunata ex moglie dell’attuale sovrano aveva definito il loro come un matrimonio a tre, segno evidente di come fosse difficile per la loro unione durare a lungo. In un primo momento anche il ruolo di Elisabetta II non era chiaro a tutti, soprattutto perché Carlo non ha mai fatto mistero di essere innamorato praticamente da sempre di quella che oggi è diventata sua moglie. Nel corso del tempo la situazione è però cambiata, oggi sono tanti i cittadini che hanno imparato ad accettarla, non saranno pochi quelli che applaudiranno con favore la sua ultima scelta.

La scelta storica della Regina Camilla

L’ostilità che c’era fino a qualche tempo fa nei confronti della Regina Camilla non sembra esserci più, almeno da parte di molte persone. Anzi, c’è chi ora guarda alla storia tra lei e Re Carlo in modo diverso: in fondo loro si sono sempre amati, ma gli obblighi reali hanno loro impedito di stare insieme inizialmente, per questo c’è chi ora comprende quanto entrambi debbano avere sofferto per questo.

Regina Camlla decisione importante
Re Carlo vuole dare una svolta ambientalista alla Corona (Foto | ANSA) (Mentiscura.com)

A permetterle di farsi amare ancora di più dai suoi sudditi ora c’è una decisione davvero importante, che giunge in modo inaspettato e che per alcuni versi può risultare storica. La sovrana ha infatti deciso di non acquistare più capi in pelliccia, portando avanti così la linea ambientalista a cui tiene in modo particolare da tempo il marito. La scelta è stata ufficializzata dalla Peta (People for the Ethical Treatment of Animals), che ha ricevuto una lettera da Buckingham Palace, in cui si afferma che la regina “non si procurerà alcun nuovo capo di pelliccia”.

L’associazione ambientalista ha sempre sottolineato quanto le pellicce siano crudeli e non necessarie, per questo ha sottolineato, come riporta la BBC, come sia necessario “brindare alla Regina Camilla con un bicchiere del miglior chiaretto“. “È giusto che la monarchia britannica rifletta i valori britannici, riconoscendo che la pelliccia non ha posto nella nostra società”, ha dichiarato la fondatrice e presidente della Peta, Ingrid Newkirk.

È bene però sottolineare un altro importante dettaglio. Questa presa di posizione non sta però a sottolineare, come indicato dalla Corona nella missiva, che questo non porterà la donna a smettere di indossare i capi che sono già presenti nel suo armadio. Una decisione simile era stata già presa da Elisabetta II nel 2019, così da mettere in evidenza quanto la Royal Family tenga a difendere le specie animali.

Non tutti hanno però preso in modo positivo questa scelta, è bene precisarlo. È il caso dei vertici della International Fur Federation, che rappresenta i produttori di pellicce. A loro dire, imporre un veto è scorretto, a prevalere dovrebbe essere la libertà: “È diritto di ognuno decidere cosa indossare e molte persone acquistano ancora pellicce perché preferiscono indossare qualcosa che sia naturale e sostenibile, a differenza di quelle finte a base di plastica” – sono state le parole dell’amministratore delegato Mark Oaten in una nota ufficiale.

Impostazioni privacy