Mangi prima di fare sport? Non commettere questo errore: ne va della tua salute

Per avere sedute di sport efficaci senza rischi e recuperare bene dopo un’attività sportiva, una buona dieta è essenziale.

I medici generici e medici sportivi di alto livello hanno decifrato per noi le buone abitudini alimentari per gli atleti. Alla domanda se mangiare prima o dopo una sessione sportiva, la risposta è ovviamente entrambe le cose. Bisogna però rispettare un certo limite di tempo prima e dopo la seduta e soprattutto fare le giuste scelte alimentari.

L’ideale è mangiare circa 2 ore e mezza prima per non appesantirsi troppo durante l’allenamento. È possibile fare un piccolo spuntino poco prima, ma deve essere leggero e deve fornire zuccheri rapidi che l’organismo possa utilizzare subito, come un frutto, una fetta di pane con miele, una bevanda dolce.

Mangi prima di fare sport?
Non commettere questo errore: ne va della tua salute (Mentiscura.com)

I cibi con un alto indice glicemico sono da consumare in quel momento. Naturalmente, nella scelta della dieta sarà importante il tipo di attività praticata . Se pratichi uno sport di resistenza, ad esempio, dovresti consumare preferibilmente cibi ricchi di amido (pane, patate, pasta di riso), ma non necessariamente al pasto che precede l’allenamento ma il giorno prima, perché è più interessante per il corpo avrà avuto il tempo di digerire questa fonte di energia che potrà utilizzare durante l’esercizio.

Mangi prima di fare sport? Il parere degli esperti

Il pasto prima dell’allenamento deve essere soprattutto digeribile e non troppo grasso perché attenzione al senso di pesantezza. In generale, è necessario adattare la quantità di calorie all’attività svolta: non mangerai la stessa porzione di amidi a seconda che tu faccia una sessione di cardio o di yoga.

Non commettere questo errore: ne va della tua salute
Mangi prima di fare sport? (Mentiscura.it)

Alcune persone pensano che esercitandosi a stomaco vuoto al mattino bruceranno più grassi. Ma gli esperti ritengono che questo sia più un mito che una realtà. Al mattino le riserve di energia risalgono al giorno prima ed è preferibile zuccherare un po’ prima dell’attività fisica altrimenti sarà difficile recuperare. Perché bisogna sapere che per fare attività fisica l’organismo ha bisogno di essi.

Il rischio è di fare la seduta scomodo o addirittura pericoloso per alcune persone non abituate alle fatiche mattutine a stomaco vuoto. Senza dimenticare che ci mancherà l’energia e che la seduta non sarà così efficace come avrebbe potuto essere.

Una altro aspetto importante è ciò che consumiamo dopo la nostra sessione, che consentirà al corpo di recuperare e ricostituire le scorte utilizzate durante l’attività. Durante questo periodo tutti i trasportatori sono disponibili per ricostituire le scorte. È quindi importante bere acqua zuccherata o mangiare frutta.

Impostazioni privacy