Perché la Luna si sta allontanando dalla Terra? Le conseguenze sono molto pericolose

Ogni anno la Luna si allontana sempre di più dal nostro pianeta, ecco quali sono le cause e le conseguenze del pericoloso fenomeno

La Luna è l’unico satellite naturale della Terra, e orbita attorno al nostro pianeta da circa 4,5 miliardi di anni. Eppure, questo fenomeno è destinato a non verificarsi mai più.

Secondo la NASA, il nostro satellite sta per andare per la sua strada e percorrere orbite molto lontane dalla nostra. Ma come mai? Quali forze stanno allontanando la Luna da noi e quando dovremo dirle addio per sempre? Scopriamolo in questo articolo.

La Luna sempre più lontana: la scoperta incredibile della NASA

astronauta della NASA con ranger lunare
Astronauta della NASA sulla Luna con ranger lunare – Unsplash – mentiscura.com

 

Grazie alle missioni sulla Luna portate avanti tra gli anni ’60 e ’70 dalla NASA, è stato possibile scoprire molto di più sul nostro importante satellite.

Gli astronauti, in quegli anni, azionarono sulla luna quello che viene chiamato Lunar Laser Ranging Experiment, ovvero dei retro-riflettori in grado di agire come catarifrangenti e rendere visibile la posizione della Luna anche dalla Terra. Infatti, basta colpire con dei raggi laser questi specchi e calcolare il tempo necessario per questa rifrazione, per misurare correttamente la distanza Terra-Luna.

Nonostante l’enorme spazio che ci separa dalla Luna, queste misurazioni risultano accuratissime, tanto da aver consentito agli scienziati di stimare ogni piccolo spostamento della Luna. Grazie a questa modalità di verifica e analisi dei movimenti lunari, è stato possibile constatare che il nostro satellite si sta allontanando dalla Terra di 3,8 centimetri all’anno. Un numero che può sembrare piccolo, ma che con il passare degli anni potrebbe diventare preoccupante.

Perché la Luna si sta allontanando dalla Terra?

Le influenze della Luna sul nostro pianeta sono importantissime, basti pensare alle maree e alle correnti oceaniche che ne derivano. E proprio le maree sono un indizio del motivo per cui la Luna si sta via via allontanando dalla Terra. Vediamo perché.

La Luna esercita, come sappiamo, una forza di marea sulla Terra. Questo significa che la forza gravitazionale esercitata dalla Luna sul nostro pianeta dipende da dove ci troviamo sulla Terra, ovvero che solo la porzione di Terra che affaccia alla luna subirà, ciclicamente, la sua attrazione gravitazionale e quindi l’effetto marea. Questo effetto viene definito anche “rigonfiamento” come se la superficie terrestre venisse attratta e quindi si “gonfiasse” per protendere di più verso il satellite.

L’aspetto importante ed interessante che molti non conoscono, però, è che anche la Terra agisce con una forza di marea sulla Luna. La rotazione del rigonfiamento terrestre provocato dall’azione di marea della Luna, unito alla forza gravitazionale, provoca una piccola spinta nei confronti della Luna e ne fa aumentare la sua velocità di rotazione alterandone l’orbita.

Si può dire, in sostanza, che sia proprio la Terra a dare piccole spinte alla Luna allontanandola sempre di più. Questa azione però è inevitabile, poiché essa stessa frutto delle forze reciproche che intercorrono tra Terra e Luna.

Quando dovremo dire addio alla Luna?

Secondo i calcoli effettuati dagli esperti, saluteremo per sempre la Luna tra circa 50 miliardi di anni ma, in realtà, potremmo estinguerci tutti molto prima. Infatti, la Terra e la Luna potrebbero venire inghiottite da un terzo protagonista: il Sole.

Tra 5 miliardi di anni, molto prima della nostra prevista separazione dalla luna, il Sole si sarà espanso a tal punto da ridurre in cenere sia noi che il nostro satellite. Si può dire quindi, che il destino di Terra e Luna siano indissolubilmente legati, una prospettiva tuttavia non molto confortante…

Conseguenze dell’allontanamento della Luna

Eclissi totale di sole
Eclissi totale di sole – Unsplash- mentiscura.com

 

Fingendo di non aver appena parlato di apocalisse solare, approfondiamo quali sarebbero le conseguenze di un addio alla Luna per il nostro pianeta (se mai arriveremo vivi a quel momento).

I fenomeni che si verificherebbero su una Terra senza Luna, sarebbero due:

  • L’allungamento delle giornate: la nostra velocità di rotazione in assenza della luna verrebbe modificata, e quindi anche la durata delle giornate. Tuttavia si tratta di pochi secondi in più proporzionati all’attuale tasso di allontanamento, un cambiamento decisamente graduale e non drastico.
  • La scomparsa delle eclissi totali di Sole: allontanandosi da noi, la Luna risulterebbe sempre più piccola dalla nostra prospettiva e non riuscirebbe più a coprire il sole come riesce a fare oggi quando si verifica il corretto allineamento. Quindi addio eclissi totali di Sole.

Stando ai calcoli della NASA, probabilmente, il genere umano perirà prima di poter vivere un solo giorno in assenza della Luna. È interessante pensare, però, che nonostante la Terra e la Luna siano separate, ad oggi, da 384.400 km, riescano ad interagire e ad influenzarsi in modo così intenso.

L’universo riserva molte incognite a cui l’uomo, tutt’ora, fatica a trovare risposte. Non sappiamo se tra 5 miliardi di anni il Sole porrà fine al nostro pianeta, non sappiamo se saremo ancora qui o se avremo scoperto nuove galassie in cui poter sopravvivere, o nuovi pianeti da abitare. Da un lato questo può spaventarci, dall’altro rimaniamo a bocca aperta pensando a quanto l’uomo sia riuscito a spingersi oltre nella conoscenza dell’universo.

Quello che sappiamo per certo è che non siamo ancora pronti a dire addio alla Luna, ma in fondo, se andiamo avanti così, non saremo mai davvero costretti a salutarla per sempre.

           

Impostazioni privacy