Carlo Conti, svelato finalmente il suo segreto: ecco perché l’amato presentatore è sempre abbronzato

Impossibile non chiedersi perché Carlo Conti, il noto conduttore su Rai 1, è perennemente abbronzato e molto scuro.

Italiano, fiorentino, classe 1961, ha una pelle molto scura, che però non è chiaramente stata così fin dalla nascita. Il presentatore, amatissimo, sfoggia sempre un colorito che fa pensare al fatto che per lui sia sempre vacanza.

perché carlo conti è sempre abbronzato
Carlo Conti ha svelato il suo segreto sull’abbronzatura – Mentiscura.com

La sua pelle abbronzatissima, infatti, spinge a pensare che Carlo Conti ami andare spesso ai Caraibi, o in qualche località tropicale per molte volte all’anno, visto che la sfoggia non solo in estate. E visti i guadagni stratosferici che ha accumulato nella sua sfavillante carriera non ci sarebbe da stupirsi. Ma la realtà è un’altra, ed è stato proprio il conduttore televisivo a svelare il suo segreto in alcune interviste.

Svelato il mistero del perché Carlo Conti è perennemente abbronzato, 365 giorni all’anno

Carlo Conti sa benissimo che sono molti i rumors che ruotano intorno alla sua “carnagione”, un colore chiaramente artificiale della pelle ottenuto con l’abbronzatura.

Ma non fa certo mistero del perché la sua scelta sia sempre stata questa, ovvero di sfoggiare un effetto molto marcato sun-kissed, che fa invidia ai Vip più blasonati. In una recente intervista Carlo Conti si è raccontato, e ha parlato anche della sua abbronzatura.

segreto dell'abbronzatura di Carlo Conti
Carlo Conti non riesce a resistere alle lampade abbronzanti – mentiscura.com

Il noto e amato conduttore di “Tale e quale Show” è un “fiorentino DOC” e dunque anche molto autoironico. Riguardo alla sua abbronzatura ha raccontato senza veli che la sua è una vera e propria mania. Semplicemente, adora avere un colorito scuro, che a dire la verità gli dona anche molto.

Carlo Conti ha ammesso anche di essere fortunato e di non avere una pelle delicata, e dunque perfetta per potersi fare tante “lampade”. Infatti la sua abbronzatura non deriva solamente da vacanze lunghe al mare ma da questo sistema molto più a portata di mano.

Carlo Conti ha raccontato che comunque va al mare non appena può, perché per lui è un modo di rigenerarsi e di staccare dai numerosi impegni. Quando in inverno non riesce a concedersi le vacanze, semplicemente va a farsi una lampada, perché gli rimanga sempre il colorito che ama. L’ultima curiosità che il presentatore ha svelato durante l’intervista è che però le lampade se le fa solamente al viso e al collo. E diventa impossibile non immaginare il famoso Carlo Conti colorato come un biscotto, per metà scuro e per metà bianco.

Impostazioni privacy